Il progetto

Elenco maestranze

· Dettagli anagrafici

Fonti

Segni di zecca

Ricerca nominativa

Ricerca personale di zecca

Ricerca nelle fonti

Contenuti del sito sotto licenza Creative Commons Attribution 4.0 International

Ritorna alla home page del sito


cod. persona: 7425 status di approvazione: public
 
 
(consoli fiorentini)
 
Periodo di attività: 1513 – 1524 Sesso: M

Varianti del nome documentate
- consoli fiorentini


Attività di zecca
Roma (1513 c. – 1521 c.) Zecchieri

Il loro segno di zecca è attestato sulle monete della zecca di Roma del pontificato di papa Leone X (1513-21) e della Sede Vacanze 1521.

Dettagli riferimento: indicazione generica in documento d'epoca
Fonte: MUNTONI 1972-73 IV, p. 262

Roma 13 gennaio 1515 Appaltatori

Il 13 gennaio 1515, con un motu proprio, papa Leone X revocò al Fugger la concessione di quindici anni fatta da Giulio II. L'obiettivo del papa era di concedere la gestione della zecca a suoi conterranei della natione fiorentina a Roma, come infatti dispose nello stesso documento (ASV, Diversa Cameralia, vol. 64, f. 124).
I Fugger continuarono a occuparsi della battitura delle monete, non avendo i nuovi appaltatori pronta l'attrezzatura necessaria. Verosimilmente i consoli fiorentini ispezionavano e dirigevano le operazioni di zecca, mentre i Fugger ne regolavano l'amministrazione e fornivano materiali e attrezzature (Martinori 1917-30, fasc. 7, p. 14).

Dettagli riferimento: data di nomina o elezione alla carica
Fonte: ASV Diversa Cameralia, vol. 64, f. 124
MARTINORI 1917-30, fasc. 7, p. 14; TRAVAINI 2011, I, p. 1102

Roma 14 settembre 1524 Zecchieri

Citati in un documento del 14 settembre 1524.

Fonte: MUNTONI 1972-73 IV, p. 262

Roma 14 settembre 1524 Appaltatori

Il 14 settembre 1524 venne annullata la concessione dell'appalto della zecca a Engelhard Schauer, che venne riassegnato per tre anni ai consoli della nazione fiorentina.

Dettagli riferimento: data di nomina o elezione alla carica
Fonte: ASV Diversa Cameralia, vol. 75, f. 114
TRAVAINI 2011, I, p. 1102


Segni di zecca
1565 segno Roma [41] (1513 c. – 1521 c.)

Utilizzato su monete della zecca di Roma durante il pontificato di papa Leone X (1513-21) e la Sede Vacante 1521.

Zecca: Roma
Fonte: MUNTONI 1972-73 IV, p. 262

1565 segno Roma [41] (1523 c. – 1534 c.)

Utilizzato su monete della zecca di Roma durante il pontificato di papa Clemente VII (1523-34).

Zecca: Roma
Fonte: MUNTONI 1972-73 IV, p. 262


Factoids
Provenienza Firenze, ma residenti a Roma

Fonte: TRAVAINI 2011 I, p. 1102


Relazioni con altre maestranze di zecca
vedi anche Ulrico Fugger

vedi anche Engelhard Schauer


altre informazioni:

schede che puntano qui

Ulrico Fugger
Engelhard Schauer


torna all'elenco delle maestranze di zecca